Arte

Il lato prezioso dell'arte

Se la creatività genera bellezza, ispirarsi a capolavori indimenticabili è per Mattioli un punto d’onore.

Arte ci riporta sui passi di opere celebri, attraverso collezioni iconiche: dalla Milano di metà Cinquecento, dove il pittore Arcimboldo traduce la passione dell’epoca per forme grottesche in creature dipinte con le sembianze di frutti, ortaggi e libri, nascono anelli-ritratto realizzati con gemme colorate.

Rubini, zaffiri, quarzi, tormaline, opali e ametiste taglio cabochon, incorniciati da foglioline di smeraldo e peridoto, montati in oro giallo, rosa e bianco danno vita a orecchini e pendenti.

Le rotondità e gli smalti lucenti degli anelli Lips si ispirano agli anni Trenta, a quel “sogno che può fungere da salotto” che è l’installazione di Salvador Dalì dedicata all’attrice Mae West.

Iconiche labbra rosse e nere, tempestate di diamanti, zaffiri e rubini trasformano il re dei gioielli - l’anello - in versioni pop e giocose. Infine, i tagli di Lucio Fontana traducono solchi e simboli su orecchini, anelli e bracciali in oro giallo, bianco e rosa: un percorso di tagli netti e definiti, che disegnano luminose geometrie.

Copyright 2018 Mattioli S.p.A. - Privacy policy - Dati societari - Legal terms - Lavora con Noi - Credits